Condividi su
Home » Il racconto di un fiume » Il fiume vive » Fiume o torrente?

Indagare la qualità delle acque

La valutazione delle condizioni di base del torrente Lura è stata condotta attraverso il rilevamento dei parametri chimico-fisici di base delle acque e la determinazione dell'integrità ecosistemica mediante l'applicazione dell'Indice LIMeco e la valutazione dello Stato ecologico, secondo i dettami della normativa sulle acque.

L'applicazione di tali metodiche consente di superare  il limite delle norme ancorate a rigide tabelle sulle concentrazioni misurate agli scarichi o nei recettori, le quali non consentono di valutare l'integrità dell'ambiente fluviale nel suo complesso. Il rilevamento delle condizioni qualitative delle comunità di diatomee, macroinvertebrati bentonici, macrofite acquatiche e pesci aiuta ad acquisire informazioni utili ai fini di una tutela complessiva delle dinamiche ecologiche: tali comunità sono infatti direttamente influenzate dalla somma delle alterazioni presenti in un dato ambiente e non solo dalla qualità dell'acqua.

Per ottenere un maggior grado di conoscenza, i ricercatori hanno esteso le loro analisi a numerosi punti di campionamento posti lungo l'asta del torrente; l'elaborazione dei dati ha tenuto conto delle condizioni climatiche e idrauliche al momento del campionamento. Inoltre, in aggiunta ai parametri fisico-chimici di base, sono state determinate le concentrazioni di alcuni inquinanti pericolosi, inorganici e organici, quali i metalli pesanti, gli idrocarburi policiclici aromatici, ed alcuni pesticidi. Tutti i dati raccolti hanno  consentito di caratterizzare i corpi idrici mediante alcuni parametri:

  • temperatura, acidità, ossigenazione
  • fosforo totale, azoto (totale, nitrico, nitroso e ammoniacale), solfati, cloruri
  • torbidità e colore
  • presenza di metalli e contaminazione biologica

Le pagine di questo sito aiutano a comprendere questi complessi aspetti ecologici e ambientali.

Maggiori approfondimenti sono disponibili a cura di ENEA alla pagina dei monitoraggi ambientali.

PROGETTO STRATEGICO SOTTOBACINO LURA

tifa
tifa
canna palustre detta anche massagatt
(foto di PR Lura)