Condividi su
Home

Territorio

Il Parco del Lura attraversa da nord a sud l'alta pianura lombarda, fra Bassa Comasca, Saronnese e nord Milano. Non è più un territorio di campagna, è ormai area metropolitana. in termini di geografia umana, è città non il confine del comune capoluogo, ma il limite esterno degli abitati la cui popolazione interagisce nella propria vita quotidiana di lavoro, sociale e familiare. Sicché per la Lombardia tale interazione va oggi dal Ticino e Novara (che è in Piemonte), fino a Brescia e anche più in là, travalicando gli stessi confini regionali: una metropoli di sei milioni di abitanti.

Ecco perché servono le tutele ambientali. In difetto tutto diventerebbe suolo urbanizzato, con le conseguenze che in questo sito vengono descritte in più parti.

La valle del Lura, pur non preservando biotopi contraddistinti da unicità (tali da giustificare vincoli di riserva naturale), conserva un habitat di discreta qualità complessiva, dove la sua virtù principale è quella di garantire la quiete in un paesaggio agro-naturale abbastanza conservato.

Nelle pagine di questa parte del sito si possono esplorare questi argomenti:

il filamento verde del Lura nella conurbazione lombarda
il filamento verde del Lura nella conurbazione lombarda
(foto di Archivio Parco del Lura)