Condividi su
Home » Il racconto di un fiume » Il cantiere Lura

La stanza di Rovello Porro

Un filamento verde fra le case

Intervenire in un interstizio urbano in cui il fiume scorre fra abitazioni con recinzioni quasi a ridosso dell'argine è assai complesso. Tuttavia, grazie alla applicazione del testo unico sulle acque (vige dal 1904) e alla presenza di due spazi comunali (il primo di due ettari e il secondo di un ettaro) è stato possibile, nell'arco qualche anno, assicurare un percorso protetto lungo il fiume e una riqualificazione a verde di tutto il parco Lura nell'abitato di Rovello Porro.

Si ricorda che il testo unico sulle acque vieta ogni edificazione a meno di 10 metri dall'alveo fluviale e le recinzioni a meno di 4 metri. Forti di questo disposto normativo, negli spazi più angusti si è riuscito lo stesso a ricavare un corridoio per il passaggio del percorso e a corredarlo di siepi e alberature.

L'ampio terreno di fronte alle scuole comunali è divenuto così il cuore del parco per Rovello, con un ampio prato che si trasforma in bosco ripariale lungo il corso d'acqua. Il Comune ha poi provveduto ad installare un campo giochi per i bambini. Analogamente l'altra area, posta fra campo sportivo e fiume è stata in parte rimboschita e in parte trasformata in area pic nic.

Successivamente è stato anche demolito e ricostruito in misura compatibile con la sezione fluviale un ponticello (ora destinato al solo transito ciclopedonale) che sovente era stato causa di ostruzione fluviale e allagamenti circostanti.

Nel 2013 il Consorzio ha proceduto con la messa in sicurezza della ciclabile nel tratto di via Madonna, la realizzazione di un attraversamento ciclabile su via Pagani e la realizzazione da qui in direzione Saronno di un nuovo percorso ciclopedonale in sede propria.

Superficie di intervento: circa 35.000 mq

Investimento complessivo: € 150.000,00

Rovello Porro Parco Giochi Via Luini
Rovello Porro Parco Giochi Via Luini
(foto di PR Lura)